Ma le tasse sul gioco d'azzardo funzionano davvero?

Tasse sul gioco 80631

I dati degli ultimi anni Figura 1che pure sono stati caratterizzati da forti aumenti di imposte disposti dai governi precedenti, mostrano che la raccolta totale del settore giochi, inclusiva dei giochi on line legali e rapportata al Pil, è aumentata in modo pressoché continuo dal ad oggi, nonostante le numerose misure di aggravio fiscale introdotte dal legislatore. Una lieve diminuzione si è registrata nel e nelma è inverosimile che il calo possa essere collegato agli aumenti fiscali sulle varie tipologie di giochi perché il totale giocato è tornato a crescere nel e nelsebbene non siano intervenute riduzioni di imposta su nessun gioco. Guardando le cose più da vicino, gli aumenti di tassazione degli anni passati hanno riguardato principalmente le AWP Amusement with prize, cioè le comuni slot machine presenti nei bar e nei tabacchini e le VLT Videolottery, apparecchi più avanzati delle AWP presenti nelle sale giochi e nelle sale bingo. Le somme giocate in questi apparecchi costituiscono una parte importante di tutta la raccolta del settore: solo in AWP e VLT nel ultimi dati disponibili sono stati giocati ben 48,6 miliardi di euro, un dato che rappresenta il 48 per cento della raccolta totale del settore e che garantisce il 57 per cento del gettito complessivo. Consideriamo gli aumenti di tassazione intervenuti negli ultimi anni. Tra il e illa tassazione è aumentata gradualmente. Non sembra, quindi, che gli incrementi di imposizione fiscale possano aver determinato una riduzione della raccolta dei singoli giochi in questione. Consideriamo ora gli effetti del drastico aumento della tassazione introdotto con la Legge di Bilancioanche in questo caso considerando separatamente AWP e VLT:.

I Prodotti di Gioco d’Azzardo Più Dannosi

A seguito di un accordo con la Commissione Europea, il governo populista dell'Italia ha approvato la manovra di conteggio del paese alle undici di sabato scorso. La manovra di bilancio ha superato un ostacolo finale questo acuto settimana, quando è stata portata in Parlamento, ottenendo comodamente un voto di fiducia alla Camera dei Deputati. Altro il sig. Marasco, le nuove aliquote fiscali più alte non porteranno entrate aggiuntive, nonostante le proiezioni del autoritа. Il divieto è stato proposto dal Vice Primo Ministro Luigi Di Maio, che si è dimostrato uno dei poteri effettivi dietro il governo populista italiano, e ha superato tutti gli ostacoli legislativi la scorsa estate, a dispetto delle pesanti critiche degli operatori e altri azionisti. La serie positiva di importanti annunci di Playtech continua nella nuova settimana, dato che è stato reso noto questa mattina Ulteriori Informazioni Ho Capito!

Leave a Reply

Your email address will not be published.*